• per parole chiave
  • per testo libero

Le misure del Programma Nazionale di Riforma tra Ecobonus e BIM

04/10/18
Le misure del Programma Nazionale di Riforma tra Ecobonus e BIM

Dall’Ecobonus al Sismabonus, dal consumo di suolo al BIM sono molteplici le novità che caratterizzano la bozza del Programma Nazionale di Riforma (PNR) diramata dal Governo nei giorni scorsi e collegata alla nota di aggiornamento del Documento di Economia e Finanza (DEF). Un documento importante che dà una prima idea di quelle che saranno le misure contenute nella prossima legge di Bilancio.

 

Ecobonus

Riconfermato fino al 2021 il bonus per la riqualificazione energetica degli edifici anche se non si conoscono ancora eventuali modifiche alle percentuali che caratterizzano l’incentivo che fino alla fine del 2018 prevede una detrazione dal 50 al 65% per le singole unità e fino all’80% per i condomini.

Presentata la bozza del testo anticamera della legge di Bilancio 2019 BigMat Italiahttps://www.bigmat.it/system/modules/it.bigmat.sito/resources/img/bigmat.png

Sismabonus

La detrazione per gli interventi di miglioramento sismico viene riconfermata, così come la sua scadenza prevista per il 31 dicembre 2021 valida sia per gli interventi sulle singole unità immobiliari sia per quelli sulle parti comuni degli edifici condominiali. Al momento, per quanto riguarda le singole unità immobiliari si può ottenere uno sgravio fino al 70% se l’intervento determina il passaggio a una classe di rischio inferiore e fino all’80% in caso di passaggio a due classi di rischio inferiori. Nei condomìni è invece riconosciuto un bonus del 75% se l’intervento determina il passaggio ad una classe inferiore e dell’85% con passaggio a due classi inferiori. Per sapere se il Governo porrà delle modifiche ai tetti degli incentivi bisognerà invece attendere la legge di Bilancio.

Scarica la guida completa con tutti i dettagli delle agevolazioni fiscali attualmente in vigore.

 

Mitigazione rischio sismico

Proseguiranno gli interventi e le misure per la messa in sicurezza del patrimonio abitativo. In particolare finanziando le verifiche di vulnerabilità e i progetti di adeguamento delle scuole in zone a rischio sismico 1 e 2 e sensibilizzando i territori a effettuare interventi esemplari.

 

BIM

Il Governo punta molto sul Building Information Modeling (BIM) come strumento per ottenere una più efficiente e innovativa pianificazione, realizzazione e gestione delle costruzioni che nel settore dell’edilizia pubblica si tradurrebbe in un risparmio potenziale fino a 30 miliardi. Il Governo perciò vuole rendere operativa la piattaforma digitale (di cui abbiamo parlato nel numero 26 di UP! Magazine) per tutte le attività di progettazione e monitoraggio realizzate dal Ministero dei Trasporti e dalle stazioni appaltanti.

 

Bonifica e smaltimento amianto

Come si legge nel PNR sarà creata una Cabina di regia unica presso il Ministero dell'ambiente relativa all'inquinamento da amianto che punterà su maggiori attività di rilevazione e bonifica, oltre che sull’erogazione di specifiche agevolazioni per le attività di bonifica e l’individuazione dei siti di trattamento in accordo con le Regioni.