• per parole chiave
  • per testo libero

Nuove regole di sicurezza per i dispositivi di protezione individuali

14/03/19
sicurezza cantiere

È entrato in vigore il 12 marzo il D.lgs 17/2019 Adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del Regolamento (UE) n. 2016/425 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 9 marzo 2016, sui dispositivi di protezione individuale. Con questo decreto le norme di riferimento del nostro Paese si adeguano a quelle europee affinché nei Paesi membri dell’UE ci siano regole più chiare, stringenti e uniformi.

Nel nuovo regolamento di precisa che i produttori di DPI saranno responsabili della conformità degli stessi alle prescrizioni normative garantendo un elevato livello di salvaguardia della salute e della sicurezza delle persone e al tempo stesso una concorrenza leale sul mercato europeo.

I produttori che non rispetteranno gli obblighi normativi saranno soggetti a diversi tipi di sanzioni:

  • Coloro che producono o immettono sul mercato DPI non conformi ai requisiti essenziali di sicurezza saranno puniti con una sanzione pecuniaria dagli 8mila ai 48mila euro in caso di DPI di prima categoria;
  • in caso di produzione di DPI non regolamentari di seconda categoria è previsto l’arresto sino a sei mesi o un’ammenda da 10mila a 16mila euro;
  • in caso di DPI di terza categoria vi è l’arresto da sei mesi a tre anni.

Anche i distributori che non verificano il rispetto dei requisiti dei DPI prima dell’immissione sul mercato saranno soggetti a sanzioni che vanno da mille a 60mila euro.

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale un nuovo decreto legislativo che adegua la nostra normativa al Regolamento europeo 425/ 2016 BigMat Italiahttps://www.bigmat.it/system/modules/it.bigmat.sito/resources/img/bigmat.png