• per parole chiave
  • per testo libero

Legge di Bilancio 2019: prorogati tutti i Bonus Casa

08/01/19
Agevolazioni fiscali 2019

Buone notizie per tutti coloro che nel 2019 saranno alle prese con lavori di ristrutturazione, riqualificazione energetica, adeguamento sismico e sistemazione delle aree verdi delle propria casa: con la legge di Bilancio approvata lo scorso 31 dicembre sono state prorogate per il nuovo anno tutte le detrazioni fiscali di cui si è potuto usufruire fino alla fine del 2018.

 

Ecobonus

Risultano confermate fino al 31 dicembre le agevolazioni dell’Ecobonus per la riqualificazione e l’efficientamento energetico degli edifici. Prorogata di un anno la detrazione del 65% per: interventi di installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda; sostituzione di scaldacqua tradizionali con scaldacqua a pompa di calore; sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione almeno in classe A con sistemi di termoregolazione evoluti; sostituzione di impianti esistenti con micro-cogeneratori; acquisto e installazione di dispositivi multimediali per il controllo da remoto degli impianti.

Sarà invece disponibile una detrazione del 50% per le seguenti spese: acquisto e posa in opera di finestre comprensive di infissi; acquisto e posa in opera di schermature solari; sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a biomassa e caldaie a condensazione in classe A; acquisto e la posa in opera di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili.

 

Anche nel 2019 si potrà usufruire delle agevolazioni previste dal Governo per gli interventi di ristrutturazione, efficientamento energetico e adeguamento sismico delle unità immobiliari. BigMat Italiahttps://www.bigmat.it/system/modules/it.bigmat.sito/resources/img/bigmat.png

Ristrutturazione edilizia e Bonus Mobili

Nel 2019 si potrà usufruire ancora della detrazione del 50% per i lavori di ristrutturazione, con un tetto massimo di spesa di 96 mila euro per abitazione, compresi gli interventi delle parti comuni degli edifici condominiali. Agevolazioni al 50% previste anche dal Bonus Mobili con un tetto di spesa di 10mila euro per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici a partire dalla classe A+ che andranno ad arredare l’immobile soggetto alla ristrutturazione.

 

Bonus Verde

Prorogato fino al 31 dicembre 2019 anche il Bonus Verde, ovvero la detrazione del 36% per gli interventi di sistemazione a verde delle aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni e per la realizzazione di impianti di irrigazione e realizzazione pozzi. Nel bonus rientrano anche gli interventi per la costruzioni di coperture a verde e di giardini pensili.

 

Sismabonus

Per l’anno 2019 non si registrano novità per quanto riguarda il Sismabonus che ha mantenuto la sua scadenza, come già previsto in precedenza, il 31 dicembre 2021.

Sarà così possibile ricevere agevolazioni per gli interventi di messa in sicurezza degli edifici in zona sismica 1,2 e 3.

In particolare:

- per le singole unità abitative la detrazione parte dal 50% della spesa sostenuta (tetto massimo 96mila euro) per raggiungere il 70% se l’intervento porta al passaggio a una classe di rischio inferiore, mentre si raggiunge lo sgravio dell’80% se il passaggio avviene a due classi di rischio inferiori;

- per i condomini la base di partenza dell’agevolazione è sempre del 50% ma può arrivare al 75% se l’intervento comporta il passaggio a una classe di rischio inferiore e all’85% se il passaggio avviene a due classi di rischio inferiori.