• per parole chiave
  • per testo libero

La scuola “multicomfort” di Caravaggio in mostra al Parlamento Europeo

07/10/19
Esterno della scuola primaria di Masano dopo la riqualificazione

In occasione del Renovate European Day 2019, giornata che celebra l’importanza del rinnovamento energetico, il Parlamento Europeo inaugurerà martedì 8 la mostra “Deep energy renovation: already all around us” che raccoglie i più importanti esempi di alcuni dei più importanti progetti di risanamento energetico avvenuti in tutta Europa. Tra le moltitudini di edifici storici, case e scuole che saranno protagoniste della mostra vi è anche la Scuola Primaria di Masano, piccola frazione del comune di Caravaggio (BG) ristrutturata nel 2017 secondo il programma Multi Comfort di Saint-Gobain, sistema ideato per realizzare edifici che combinino efficienza energetica, comfort e sostenibilità ambientale.

 Il progetto della scuola di Masano 

Chiusa nel 2014 per carenze di natura strutturale, la scuola della piccola frazione bergamasca è stata oggetto di un importante intervento di ristrutturazione che ha coinvolto in qualità di partner strategico Saint-Gobain, trasformando così il complesso nella prima scuola Multi Comfort d’Italia.

Sviluppata su 2 piani con 5 aule e 2 ambienti per attività multidisciplinari, l’edificio vanta elevati livelli di comfort dal punto di vista termico, acustico e visivo oltre alla qualità dell’aria interna.

Grazie all’isolamento delle pareti, della copertura e delle finestre la scuola ha ridotto notevolmente i consumi e le dispersioni di energie, passando dalla classe energetica G alla classe A2.

Aula primo piano
Aula primo piano
Unità libere sospese fonoassorbenti Ecophon Solo
Unità libere sospese fonoassorbenti Ecophon Solo

Ottimali anche i livelli di isolamento acustico raggiunti, sia dai rumori esterni sia dai rumori aerei tra i vari ambienti della scuola. Fondamentale l’applicazione di soluzioni che hanno permesso da un lato di isolare la scuola dai rumori provenienti dal tratto autostradale e dalla linea ferroviaria ad alta velocità collocate in prossimità dell’edificio (valore R’w di 52 dB) e dall’altro lato di evitare le interferenze tra le attività svolte all’interno delle diverse aule (valore R’w di 55 dB). Buoni anche i livelli di isolamento dei solai dai rumori da calpestio che grazie alle soluzioni Saint-Gobain hanno raggiunto il valore di 48 dB.

Non solo comfort termico e acustico: le vetrate isolanti Saint-Gobain Glass installate nella scuola hanno permesso di ottenere elevate prestazioni mantenendo al contempo massima trasparenza e luminosità, per garantire comfort visivo agli alunni. Inoltre, grazie alle tecnologie Gyproc Habito Activ’Air e weber.deko che assorbono l’80% della formaldeide presente nell’aria si è ottenuto un netto miglioramento della qualità dell’aria interna e quindi del benessere di alunni e insegnanti.

In occasione della settimana del rinnovamento energetico la scuola della provincia di Bergamo realizzata a Saint-Gobain tra gli esempi dei più importanti progetti di risanamento energetico di tutta Europa BigMat Italiahttps://www.bigmat.it/system/modules/it.bigmat.sito/resources/img/bigmat.png