We are BigMat” è stato il motto dell’edizione 2023 del BigMarket, la fiera esclusiva di BigMat, Gruppo leader in Italia e in Europa di punti vendita di materiali per costruire, ristrutturare e rinnovare, che si è svolta a Fortezza da Basso di Firenze, il 16 e 17 febbraio, e che ha visto una partecipazione record con 1.000 ospiti tra titolari e responsabili acquisti degli oltre 230 punti vendita BigMat in Italia (per 150 soci) e oltre 95 fornitori di materiali edili, leader nel loro comparto.

Uno slogan che ben rappresenta l’idea di unità e di fronte comune di tutta la filiera, e in particolare di BigMat, per fronteggiare un settore così dinamico e in costante trasformazione. La due giorni è stata un’occasione di incontro e confronto, di relazione e formazione (grazie alla novità dei workshop tematici), per scoprire le ultime tendenze e le proposte del mercato in termini di prodotti e soluzioni, oltre che gli ultimi progetti di BigMat.

In un momento in cui la filiera edile si trova ad affrontare un nuovo cambio di normativa su incentivi e Superbonus, è quanto mai fondamentale rafforzare la partnership tra i principali attori della filiera, e questo è stato proprio l’obiettivo di BigMarket.

Matteo Camillini
Direttore BigMat Italia e BigMat International

 

«È un momento di grandi cambiamenti, a seguito del nuovissimo blocco di sconto in fattura e cessione del credito – racconta Matteo Camillini, direttore di BigMat Italia e International . L’impulso del Superbonus è stato importante nel 2022 e ha caratterizzato il nostro settore e anche il nostro sviluppo, che è stato supportato senza dubbio dagli incentivi ma anche dalle strategie messe in atto dal Gruppo BigMat che ha saputo reggere la strutturale volatilità con cui abbiamo imparato a convivere. Ci apprestiamo ad affrontare i mesi a venire, che registreranno un previsto rallentamento, con entusiasmo ed energia e per questo abbiamo predisposto dei progetti strategici che riguardano l’assetto del Gruppo e del network e che sveleremo nei prossimi mesi».

L’incremento del mercato della ristrutturazione è stato uno, ma non il solo, volano della crescita e dello sviluppo di BigMat



LA CRESCITA DI BIGMAT: QUANTITÀ E QUALITÀ

È stato un inizio 2023 all’insegna della crescita quello di BigMat, che sta vivendo un momento di fondamentale sviluppo. E proprio l’accrescimento del network è uno degli asset su cui il Gruppo ha costantemente lavorato arrivando a oltre 230 punti vendita e a 150 soci, con un fatturato in Italia di oltre 850 milioni di euro nel 2022, confermando il ruolo da protagonista della distribuzione edile grazie ai valori condivisi e alla solidità di una struttura che offre servizi innovativi a supporto delle realtà imprenditoriali.

Una crescita costante in dimensione ma soprattutto in qualità e in aree economiche strategiche del Paese, con nuovi soci di grande caratura imprenditoriale.

La formula vincente di BigMat pone le sue basi sulla trasparenza e indipendenza dei soci, sulla condivisione del know-how tecnico e strategico, senza dimenticare l’expertise specializzata e la prossimità al territorio e ai professionisti del settore.

   

A fare di BigMat la scelta di molti imprenditori negli ultimi mesi sono stati i servizi e i numerosi progetti messi a disposizione dei soci aderenti, e BigMarket è stata l’occasione per scoprirne alcuni dal vivo.

Alessandro Cerbai
Presidente BigMat Italia

«Siamo un Gruppo solido e in costante crescita, e questo ci riempie di orgoglio. L’ampia partecipazione a BigMarket è il segnale del grande desiderio di incontrarsi e fare squadra, non solo tra i soci, ma anche con i fornitori partner – sottolinea Alessandro Cerbai, presidente di BigMat Italia –. BigMat è pronto a offrire ai propri clienti grandi novità con alcuni nuovi progetti, proposti proprio durante la fiera, sia per il comparto finiture, che rappresenta il 20% del fatturato annuale del Gruppo, ma anche per il libero servizio, altra area strategica della rivendita. Nel 2023 punteremo ancora sulla digitalizzazione per rendere più competitive le nostre rivendite efficientando la gestione in ottica digitale; e per stare sempre al passo con il mercato abbiamo sviluppato un progetto unico dedicato alla sostenibilità: con GreenMat vogliamo proporre soluzioni che ci consentano di posizionarci ancora più come punto di riferimento dell’edilizia green, una strada obbligata se vogliamo perseguire un’edilizia di qualità e rispettosa dell’ambiente».

IL BAGNO SARTORIALE DI ANDREA CASTRIGNANO

Le finiture di interni e dei complementi di arredo sono un’area di business sempre più importante all’interno del network BigMat. Per questo all’interno di BigMarket è stata dedicata un’area ad hoc per esplorare il format espositivo HABIMAT (il brand di BigMat dedicato al mondo dell’interior design) e tutte le novità legate allo stile di vendita degli showroom di finiture d’interni.

   

Sono circa 40 gli showroom sul territorio nazionale, che puntano a raddoppiare nei prossimi anni facendo di HABIMAT la prima rete di showroom di un consorzio con un format riconoscibile e replicabile dove la vendita è sostenuta da un expertise edile e decorativa e una proposta sartoriale che trasforma il processo da “semplice scelta e acquisto” a un’experience narrativa, visiva, tattile ed emozionale.

Sul concetto di sartorialità è, infatti, costruito l’ultimo progetto in ambito finiture d’interni, presentato in anteprima a BigMarket: il bagno sartoriale by Andrea Castrignano. Si tratta di un concept per l’ambiente bagno, disegnato in esclusiva per BigMat dall’interior designer, autore di “Cambio Casa, Cambio Vita!” e testimonial del Gruppo BigMat e di HABIMAT, presente per l’occasione a BigMarket.

«Una proposta di “bagno sartoriale” che interpreta l’abitare contemporaneo e che sarà disponibile a breve nei nostri showroom, dove il cliente – privato, architetto o artigiano/applicatore – potrà personalizzare e adattare il concept alle sue esigenze grazie al supporto di BigMat e HABIMAT».

    

Durante la fiera è stata allestita una vera e propria area libero servizio, dove scoprire dal vivo il percorso di vendita e le caratteristiche del layout studiato da BigMat per soddisfare le necessità dei punti vendita e dei clienti, con un’offerta chiara e intuitiva delle soluzioni e prodotti dei fornitori partner, ideale per semplificare le fasi d’acquisto.

L’area libero servizio, dedicata solitamente a ferramenta e utensileria ma anche ad altre categorie, è spesso uno spazio non pienamente valorizzato; il nuovo concept di BigMat vuole supportare il negozio nella gestione e creazione di un’area attraente e pratica, uniformando la comunicazione e l’aspetto visivo attraverso un layout riconoscibile che può però essere declinato a seconda delle esigenze del punto vendita, sia nella disposizione sia nell’inserimento delle famiglie merceologiche.

Marco Palermo
Responsabile Acquisti BigMat Italia

«Il progetto del nuovo libero servizio nasce dall’esigenza di supportare i soci nella gestione di un’area di business che vale fino al 10% del fatturato BigMat e che occupa spesso ampie metrature, da 120/150 m2 e oltre – spiega Marco Palermo, responsabile acquisti BigMat Italia –. La crescita del Gruppo si accompagna sempre a esigenze di miglioramento costante dei servizi offerti, era quindi necessario proporre una logica condivisa degli spazi del libero servizio per un accesso più intuitivo del cliente e un’organizzazione ottimizzata da parte del punto vendita».

 

DIGITALIZZAZIONE

Non sono mancate poi le novità in materia di innovazione tecnologica, tra i progetti strategici del Gruppo BigMat è prioritaria la digitalizzazione. Esempio di questo forte impulso al digitale è DPrice, lo standard per la digitalizzazione dei listini prezzi dell’edilizia. Un progetto, nato dallo studio congiunto di Sercomated ed Edilportale, sostenuto da BigMat, uno strumento indispensabile per la competitività delle aziende del settore edile.

 

LA FORZA DELLA PARTNERSHIP

Di digitalizzazione, ma anche di internazionalizzazione e di partnership efficace per il successo della rivendita, si è parlato anche durante la cena di gala di giovedì sera. Durante l’apprezzatissima serata di networking sono stati assegnati da parte di BigMat tre riconoscimenti ad altrettanti brand partner:

  • ATLAS CONCORDE per la collaborazione con BigMat International, per l’importante partnership con tutti i Paesi del Gruppo BigMat: Italia, Francia, Belgio, Spagna, Portogallo, Repubblica Ceca e Slovacchia.
  • ITW – ELEMATIC SPIT per la digitalizzazione della filiera, per essersi distinti nell’utilizzo dei tracciati informatici per i listini, atti a ridurre le tempistiche di gestione ordini e i possibili errori gestionali;
  • MORGANTI – KAPRIOL per la presenza in store e per il supporto all’interno dei liberi servizi dei punti vendita e la realizzazione di corner ad hoc.

Un rapporto di partnership, tra BigMat e i produttori di materiali edili e finiture, che si rinnova ogni anno per puntare allo sviluppo di soluzioni costruttive sempre all’avanguardia e in ottica ecosostenibile.

 

LA GREEN REVOLUTION BIGMAT

Rinnovare il patrimonio edilizio esistente riducendo le emissioni di gas serra e i consumi di energia è una priorità per BigMat che è da sempre attento al tema della sostenibilità ambientale e a come l’innovazione tecnologica dei materiali edili possa contribuire alla “rivoluzione verde”. Altra novità è infatti GreenMat, una selezione di prodotti – realizzati con i fornitori partner BigMat – che rispondono a un protocollo di ecosostenibilità sviluppato con un importante partner tecnico scientifico. BigMat ambisce così a sviluppare un progetto strategico in area sostenibilità con una graduale linea di private label a marchio GreenMat, che nei prossimi mesi si arricchirà di nuovi prodotti che saranno disponibili nelle rivendite associate.

L’edizione 2023 di BigMarket ha segnato un record di presenze e, come ogni anno, si è confermato uno degli appuntamenti da non perdere.

Un’iniziativa unica nel suo genere, organizzata da anni anche negli altri Paesi europei BigMat e in Italia dal 2015, che ben rappresenta una delle mission di BigMat: essere luogo di aggregazione e incontro per la filiera edile, facendo incontrare – nelle proprie rivendite ogni giorno come al BigMarket – gli operatori della ristrutturazione e della costruzione.

Condividi questo post